Tortini di zucchine e salmone affumicato alla Dio Light.

Ho il trackpad del mio mac del cazzo che sta svalvolando come se ci fosse tipo un altro dito che mi fa gli scherzi. È frustrante, mi sento fregata. Mi sento come se una smart mi superasse.
Avevo scritto 3 righe e il dito invisible me le ha cancellate. Ok, forse ora ha ripreso. Credo debba stare su un piano che più piano non si può.
Comunque, buongiorno! Che bello, sono tornata! Piove, Cristo Ladro!
È un bel sabato comunque, è tornato papà dalla clinica per vecchi disagiati, mi sono comprata un gilet di pelle secondo solo alla tuta di Catwoman a 3 euro e stasera mi vado a senti quel bono der Danno.
Ho un sacco di cose da dire e non so da dove cominciare. Comincio, per andare sul sicuro, con “Un Dio merda è per sempre” .
Poi, allora, vediamo. Mercoledì sono andata a “lavorare”/collaborare/aiutare al Teatro Valle per questa serata e per i miei amici dell’Angelo Mai. Quello che voglio dire principalmente  è che mi sono commossa e  che sono stufa della gente che si crede ‘sto cazzo.  In ogni caso domani, Domenica 14 Ottobre, comincia la mostra di David Fenton (autoprodotta da Angelo e altre cose che ci stanno in mezzo e dopo se cliccate lo sapete chi sò insomma). Direte, e chi cazzo è? Beh, ragionevole la vostra osservazione ma non ci vuole molto per scoprirlo: magari se cliccate qui trovate qualche info utile. Poi insomma, ha fotografato Miles Davis, questo credo possa bastare, non è mica un coglione. Poi, visto che state tutti in fissa pè gli anni ’60, pè il vintage e via dicendo, magari potete venire a vedere come stavano davvero le cose e magari capite che il banchetto con scritto sopra “vintage anni ’70″ a Porta Portese vende un botto di cazzate. E poi ci stanno tutte foto di negri, delle Black Panther. Insomma, roba forte. Mi ricordano le atmosfere dei libri di Carver. Ma non voglio perdermi nella poesia delle foto e nella smielezza (?) delle mie osservazioni.
Sarebbe comunque molto bello se veniste. L’Angelo è bello, non credo che abbiate mai visto un posto così bello e grande a Roma. Ed ogni giorno della mostra (dal 14 al 18) si faranno delle assemblee pubbliche a cui tutti potete partecipare e potete capire cosa sta succedendo a Roma Capitale (che nome fascio che s’è inventato quel coglione) e perché abbiamo tutti un po’ paura ma lottiamo. Insomma, è una cosa bella e qualcuno potrebbe venire, mi trovate lì, con i miei orecchini a forma di $.
Poi volevo solamente fare un appunto e condividere un pensiero che mi attanaglia da qualche giorno:
Tutti predicano, si sbattono dicendo mille cazzate ma non fanno niente per migliorare la città di Roma. Io amo Roma no? Quando ho vissuto a Londra mi mancava. Sono tornata, ho visto i Fori col sole, 3 giorni dopo il mio ritorno e mi sono commossa. Ecco, io mi chiedo: perché devo prendere la macchina nel momento in cui ci metto lo stesso tempo con l’autobus? Beh, una mia amica non la pensa così. Preferisce la comodità della macchina. Le ho spiegato che se tutti pensano come lei allora la società non migliorerà mai e rimarremo tutti così, a spalare merda su altre persone e a non FARE. A lamentarci e a non migliorare quello che in realtà è il nostro futuro. Credo fermamente che se per un giorno lasciassimo tutti la macchina, pagassimo il biglietto e prendessimo l’autobus la vivibilità di Roma sarebbe in netto rialzo. Poi non so, dal basso dei miei 22 anni posso solo essere ingenua e credere ancora in cose astratte tipo la pace nel mondo e uno stato sociale degno di essere chiamato tale.
Torniamo a noi, ieri mi sono messa a cucinare. Sono sempre a dieta ma ormai sono consapevole di quello che posso e non posso cucinarmi e quindi ho provato questa super ricettina light e devo dire che spacca male.

È molto semplice, non c’è granché, bisogna solo stare attenti al rovesciamento. Vabè, poi capirete.

Ingredienti per 2 tortini:

4 Zucchine medie ( se le prendete coi fiori poi fate la decorazione come me)
1 etto di salmone affumicato (anche meno)
Sale, pepe
Philadelphia Light
Latte q.b.

Beh, la preparazione è in più fasi e ve la suddividerò molto semplicemente in 6 parti. Tutte divertentissime.

  1. Prendete 2 Zucchine, tagliatele per lungo molto finemente e grigliatele bene.
  2. Prendete una padella, cuoceteci il salmone al volo e poi buttateci le altre 2 zucchine tagliate a cubettini. Le zucchine si cuoceranno nel grasso che butta fuori il salmone. Non c’è bisogno di olio. Ci dovete solo stare un po’ più appresso.  Salate e pepate.
  3. Ora dovete foderare gli stampini. Io ne avevo di vecchi per crostatine. Non so quanto sono larghi ma dovrebbero andare bene quelli per fare i muffin, gli stampini di alluminio semplici semplici. Vabè, insomma, ‘sti stampini li foderate con le zucchine grigliate precedentemente. Poi ci buttate sopra le zucchine con il salmone e incastrate altri pezzi di zucchine al di sopra in modo che diventa tipo uno scrigno di zucchine. Poi fate un po’ di pressione con la mano sopra così si assesta bene.
  4. Fatto questo mettete in forno caldo a 180gradi per 15 minuti.
  5. Impiattate. Dovete stare attenti a non sfasciarlo mentre “rigirate la frittata”. A me uno si era un attimo sconvolto ma poi l’ho ripreso e si è rimesso tutto al suo posto incastrando di nuovo una zucchina birichina. L’azione del girare la formina sul piatto è stata un rischio per la mia goffaggine ma ce l’ho fatta. È tipo quando al semaforo vai nella corsia vuota che però dice di girare a sinistra mentre tu devi andare dritta e allora scavalchi tutti ma devi stare attenta al semaforo così che quando scatta tu superi tutti gli stronzi in fila. Il rischio è simile, mi piace tanto.
  6. Fate la salsina mischiando Philadelphia e latte. Metteteci anche un po’ di prezzemolo e voilà.

Il punto 2.Il Punto 3Sempre il Punto 3

Il Punto 5. Particolare parte spappolata

Ok, è finita anche questa. Vi voglio regalare solo tre cose.
La prima è “AmoCuroCopia” che trovate qui su Twitter. È un anagramma in relazione all’Angelo. Indovinate, fateci sapere e dateci i baci.
La seconda è:

La terza sono io con 5 kg di meno e una Madonna con un asino stracciato in braccio:

p.s. Cercate a Roma i miei adesivi. Sto imbrattando tutta la città.

Bacioni.

Questa voce è stata pubblicata in Antipasti, Cose ignoranti e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Tortini di zucchine e salmone affumicato alla Dio Light.

  1. Luca Leandro ha detto:

    Bel “blog” (o diario, o qualunque cosa sia, che la parola blog mica si può più usare nel 2012), bella musica e soprattutto interessanti ricette. Manca solo che dica “bella pure tu” per rendere questo il commento più banale della storia di wordpress, speriamo ci sia un premio per questo genere di cose.

  2. Dello ha detto:

    lasciamoci un “porco dio” che qui è tutto troppo dolce

  3. Milla ha detto:

    Ma ‘sta cosa degli adesivi… me la spieghi?

    • giuliamazzone ha detto:

      Che te devo spiega? Ho fatto gli adesivi con la melnzana crocifissa e li sto attaccando ovunque per Roma. Le zone per ora tappezzate sono Pigneto, Trastevere, Angelo Mai :) , Argentina/Navona e un po’ S.Lorenzo.

  4. paolo ha detto:

    Bellissima la Madonna con l’asino in braccio ma tu sei molto più bella !!! Ciao

  5. paolo ha detto:

    E’ possibile allegare foto attraverso questa procedura ?

  6. paolo ha detto:

    mi risulta più agevole mandartele via mail. Buon inizio di mattinata ciao

  7. paolo ha detto:

    quando me la dai…la tua mail intendo :-)))

  8. frysimpson ha detto:

    Porcodio che gnocca! XD
    Vorrei avere 20 anni di meno, ma potrei essere tuo padre, diocan! >.<

    • giuliamazzone ha detto:

      Se potresti essere mio padre perché usi quelle faccine da quindicenne?

      • frysimpson ha detto:

        Perché mi piacciono tanto! :D
        e il mio cervello si è fermato a 15 anni. Ti va già bene che non scrivo con le k, le x, e senza le vocali… :P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...